Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Susil Edizioni

IL RISVEGLIO di Mauro Carniato Venturini e Beatrice Riccó

IL RISVEGLIO di Mauro Carniato Venturini e Beatrice Riccó

Nessuna recensione
Prezzo di listino €24,00 EUR
Prezzo di listino Prezzo scontato €24,00 EUR
In offerta Richiedi
Imposte incluse.

IL RISVEGLIO
di Mauro Carniato Venturini e Beatrice Riccó

La protagonista di questo romanzo, la Dott.ssa Adele Ambrosi, è una nota psicoterapeuta capitolina che si è trasferita in una più tranquilla città di provincia del nord per fuggire dalle rumorose attenzioni causate dalla personale perdita, subita oltre vent’anni prima: la figlia Giulia, ventenne suicida, aveva deciso di farla finita assecondando un tragico assurdo gioco di ruolo, nell’illusione della perfezione della realtà virtuale, la quale è colpevolmente immune dalla severa legge azione-reazione. Sono sei i pazienti che, bisognosi dell’attenzione della psicoterapia, arrivano proprio nel momento in cui Adele sta per porre fine alla sua lunga carriera. Il burnout, le relazioni di coppia, l’alimentazione, l’insonnia, l’ansia sociale e l’autostima sono le sei maggiori difficoltà dell’uomo moderno e la realtà virtuale, con il crescente metaverso, è il terreno di gioco sul quale le pedine si devono muovere, nonostante l’ignoranza digitale della stessa psicoterapeuta e di alcuni protagonisti. Nonostante le oggettive difficoltà e gli inganni perpetrati dagli occulti padroni del mondo, che tramano alle spalle dell’umanità, è la vita reale che dovrà comunque riuscire a prevalere sulla virtualità, per la speranza di un necessario cambio di rotta nell’attuale e futura evoluzione umana. L’intreccio delle diverse esperienze e il capovolgimento dei fattori saranno la chiave interpretativa del mistero. Nei rassicuranti sentieri della psicoterapia, si rivelerà l’indiscutibile unica soluzione, secondo la quale l’essere umano non può continuare ad ignorare le sue stesse malvagie crudeltà, dimenticandole con disarmante e reiterata rapidità. Ciò che le persone vedono non è mai l’assoluta realtà, mentre ciò che le persone sono è la sola assoluta verità sulla quale possono contare. Quella che si vuole aprire, quindi, è una finestra sulla prossima metà di questo secolo, nella quale la storia è ambientata, ma, soprattutto, si vuole dare un segnale premonitore per mettere in guardia sulla precarietà dei rapporti umani, quelli veri, quelli nella vita reale.

  • Libro Cartaceo
  • Spedizione in 2 giorni lavorativi
  • Trasporto con Corriere

ISBN

9788855407588

Collana

Èutopia

Dimensioni

16x24

Pagine

320

Data di Pubblicazione

Edizione

1

Genere

Narrativa Italiana

Soggetto

Narrativa

Visualizza dettagli completi

Potrebbero interessarti